A pleasant trip to Italy

02/12/2022Rafa BenÝtez

Imagen

The morning of Sunday 27 of November, I visited the Allianz Stadium Juventus, having been invited to talk about ‘second teams in Italy and Europe’. I talked about my experience as an Academy player over 10 years in the Real Madrid system and 9 as a coach, 2 of them in Castilla in the Second Division, so, I could give my point of view as a player and as a coach. Later, I talked about the differences with the UK and my experiences as Liverpool FC Manager, and also my time in charge of the Reserve Team. Others were present at this round table: Gabriele Gravina (FIGC President), Lorenzo Casini (Lega Serie A President), Francesco Ghirelli (Lega Serie C President) , Andrea Agnelli (Juventus President). Moderators of the event: Guido Vaciago (Tuttosport director), Luca Marchetti (Chief Editor Sky Sport). We had an interesting exchange of opinions with people like Federico Cherubini (Juventus Sport Director), Ricky Massara (AC. Milan Sport Director), Claudio Chiellini (Pisa Sport Director), Matteo Tognozzi (Juventus chief scout), Aldo Dolcetti (Maximiliano Allegri’s assistant at Juventus) and so many more. In my opinion, it would be interesting to get more ‘Second Teams’ in other divisions because the young players would have more ‘difficult’ games and this can only be positive for them, for their First Teams and for the National Team. In the evening, I attended the Sky program (SKY Calcio Club) as a guest, it was a good time talking about football with some real legends like Beppe Bergomi, Paolo Di Canio, Luca Marchegiani, presented by Fabio Caressa and Alessandro Scipioni as a guest.

Imagen


On Monday 28th, I gave a lecture about the way that we work for the courses of UEFA A coaches and Sporting Directors organised by the FIGC (The Italian Football Federation), to the students of the next coaches and directors of football, in Coverciano, Florence, the Italian Federation Training Center that I visited so many times when I was a young coach. My speech was introduced by Paolo Piani (Secretary of the FIGC Technical Sector and Director of the Coverciano Centre), Mario Beretta (who has been the coach of various teams, including Parma, Torino, Brescia and many other Italian clubs, and today collaborates with the FIGC technical sector) and Filippo Fusco (Sporting Director in clubs like Napoli, Bologna, Hellas Verona and Juventus), who were among the many at the courses. Others at this speech included; Andrea Barzagli, Aleksander Kolarov, Daniele De Rossi, Alberto Aquilani, Raffaele Palladino, Valeri Bojinov, Andrea Caracciolo plus other players as well as future (and current) coaches and sporting directors. I send my best wishes to all of them and good luck for their careers.

Imagen
Imagen







More friends were also present such as Fabio Pecchia, my former assistant now coaching Parma Calcio 1913, Riccardo Bigon (who I worked with at Napoli), Roberto Samaden (Head of the Inter Milan Youth Sector), Nando Coppola (Coach Manager of Pecchia's Staff at Parma) and the kind Gennaro Troianiello (Pecchia's collaborator at Parma).

Imagen




Finally we visited the prestigious Football Museum of Coverciano with an exceptional guide; the President of the Museum himself: Matteo Marani (Sky journalist, book writer and author of many successful programs on football and sport). It was a nice visit with so many interesting stories about the evolution of football in Italy. In summary, a few pleasant days spent in Italy again.

Imagen



Imagen

  • TEXT IN ITALIAN:
Un piacevole viaggio in Italia

La mattina di Domenica 27 novembre sono stato all’ Allianz Stadium Juventus, dove ero stato invitato per fare un intervento alla tavola rotonda organizzata dalla Juventus Fc , "Le seconde squadre in Italia ed in Europa": ho raccontato la mia esperienza di oltre 10 anni come calciatore nel settore giovanile del Real Madrid ed anche delle 9 stagioni vissute come allenatore del settore giovanile sempre nel Real Madrid, 2 delle quali nel Castilla in 2nda divisione, ed ho avuto la possibilità di esprimere il mio punto di vista frutto della mia esperienza sia come calciatore che come tecnico. Successivamente ho raccontato le differenze con il sistema inglese e, in particolare, ho parlato del periodo in cui sono stato Manager del Liverpool Fc quando avevo anche la responsabilità della squadra riserve.

Erano presenti alla tavola rotonda: Gabriele Gravina ( Presidente FIGC), Lorenzo Casini ( Presidente LEGA SERIE A), Francesco Ghirelli ( Presidente Lega serie C) , Andrea Agnelli ( Presidente Juventus). Moderatori della tavola rotonda erano Guido Vaciago (Direttore di Tuttosport), Luca Marchetti ( Caporedattore di Sky Sport).

Ho incontrato ed ho avuto interessanti scambi di opinione con tanti professionisti del calcio italiano, tra gli altri: Federico Cherubnini ( Ds juventus), Ricky Massara ( Ds Milan) , Claudio Chiellini ( Ds Pisa), Matteo Tognozzi ( capo scouting juventus), Aldo Dolcetti ( collaboratore di Max Allegri alla 1a squadra della Juventus) e tanti altri.

Io ritengo che sarebbe importante avere più seconde squadre in Italia ( oltre alla Juventus Next Generation), che possano giocare nelle serie inferiori perchè in questo modo i giovani calciatori avrebbero l’opportunità di giocare partite con un quoziente di difficoltà maggiori e questo sarebbe molto positivo, non solo per i giovani calciatori, ma anche per le prime squadre e per le squadre Nazionali italiane.

In serata sono stato invitato come ospite al programma di Sky ("SKY Calcio Club") e ho piacevolmente parlato di calcio con alcune autentiche leggende del calcio come Beppe Bergomi, Paolo Di Canio e Luca Marchegiani: il programma era condotto in studio con competenza ed simpatia da Fabio Caressa e organizzato ottimamente da Alessandro Scipioni. 

Lunedi 28, ho tenuto una lezione al corso Uefa Pro per allenatori, allenatori Uefa A e per Direttori Sportivi organizzato a Coverciano ( Firenze) dal Centro Tecnico della FIGC, dove ero già stato molte volte quando ero un giovane allenatore; il mio intervento è stato introdotto da Paolo Piani ( Segretario del Settore Tecnico FIGC e Direttore del Centro di Coverciano), da Mario Beretta ( che è stato allenatore tra le tante squadre anche del Parma, del Torino, del Brescia e di tanti altri club italiani e che oggi collabora con il Settore tecnico FIGC) e da Filippo Fusco ( Direttore Sportivo che tra i vari club ha lavorato anche per il Napoli, il Bologna, Hellas Verona e Juventus e che oggi collabora con il Settore Tecnico FIGC) : tra i tanti ragazzi che stanno frequentando i corsi e che erano presenti al mio intervento c’erano: Andrea Barzagli, Aleksander Kolarov, Daniele De Rossi, Alberto Aquilani, Raffaele Palladino, Valeri Bojinov, Andrea Caracciolo e tanti altri calciatori e tanti futuri ( e attuali ) dirigenti; a tutti loro ho fatto un grande in bocca al lupo per le loro carriere: che siano Allenatori o Dirigenti Sportivi auguro loro il meglio!

Erano presenti in sala anche altri amici come Fabio Pecchia ( che è stato mio vice in passato ed attualmente è l’ allenatore del Parma Calcio) Riccardo Bigon ( con il quale ho lavorato al Napoli) Roberto Samaden ( Responsabile del Settore Giovanile dell Inter di Milano) Nando Coppola ( coach manager dello Staff di Pecchia al Parma Calcio) ed il simpaticissimo Gennaro Troianiello ( collaboratore di Pecchia al Parma ).

Infine abbiamo visitato il prestigioso Museo del Calcio di Coverciano e, come guida d’eccezione, abbiamo avuto lo stesso Presidente del Museo : Matteo Marani ( giornalista di Sky, scrittore di libri ed autore di tanti programmi di successo sul calcio e sullo sport in generale ) : è stata una bella ed interessante visita , abbiamo fatto "un viaggio" attraverso la storia del calcio italiano e della Nazionale Azzurra grazie al racconto di Matteo. In definitiva ho trascorso ancora una volta dei giorni piacevoli in Italia, come sempre.